Questi modelli, come gli altri apparecchi acustici retroauricolari, trasmettono i suoni al timpano tramite un piccolo tubicino cui è collegato un auricolare su misura posizionato nel condotto uditivo.

 

I componenti sono alloggiati all’interno di un piccolo guscio, realizzato su misura per ogni paziente.

 

Il vantaggio di questi apparecchi, oltre al minor impatto visivo, è costituito dall’avere il microfono all’interno al padiglione auricolare in una posizione più naturale che favorisce la corretta comprensione della provenienza del suono.

Share by: