Tutti i componenti elettronici dell’apparecchio sono sistemati all’interno di una o entrambe le stanghette della montatura di un occhiale.

 

Vi sono due tipi di protesi occhiale:

 

Occhiali a conduzione ossea

 

Il circuito amplificatore trasforma i suoni in vibrazioni, che, tramite un vibratore posto sul terminale delle stanghette, vengono trasmesse all’osso mastoideo. Da qui tali vibrazioni raggiungono la coclea.

Gli occhiali a conduzione ossea si usano principalmente in caso di sordità trasmissiva con possibile perforazione permanente del timpano.

Gli occhiali a conduzione ossea non richiedono niente nell’orecchio e si mimetizzano perfettamente una volta indossati.

Share by: